Katherina, una cuoca nei pasticci!

Un bellissimo ciclo di gialli che hanno come protagonista la cuoca tedesca Katherine, la sua famiglia, i suoi fidanzati e tutte le brigate di cucina con cui lavora tra un ristorante e l’altro, oltre alla sua migliore amica! Tutte le avventure si svolgono tra cucina e relazioni personale, tra menù e omicidi sospetti, tutte situazioniContinua a leggere “Katherina, una cuoca nei pasticci!”

la valigia di libri per l’estate!

Per iniziare a sognare le vacanze o semplicemente luoghi lontani, “Steve Jobs non abita più qui” di Michele Masneri è il libro giusto: una raccolta di resoconti di viaggio e di incontri avvenuti nel suo anno americano, iniziato proprio con la elezione di Donald Trump. Masneri esplora la Silicon Valley in tutte le sue possibilitàContinua a leggere “la valigia di libri per l’estate!”

Ustica

Cora Ranci, autrice del libro, racconta, oltre la questione giudiziaria, il caso di Ustica, con la ricostruzione dei fatti. Illuminante la intervista che Mario Calabresi le fa, in cui spiega tutto il percorso di nascita del libro, che potete trovare qui: https://www.facebook.com/editorilaterza/videos/mario-calabresi-e-cora-ranci/713511599484639/ Difficile aggiungere altro… Consigliato agli insegnanti, per raccontare che cosa è successo aContinua a leggere “Ustica”

Rimini

Un grande classico della letteratura italiana, ora che si avvicina il periodo estivo… Non vorreste mai essere a Rimini nel cuore dell’estate, vi immaginate il traffico, l’affollamento, le code, e invece Pier Vittorio Tondelli, scrittore italiano morto negli anni 90, ci conduce in un viaggio di emozioni, sentimenti, relazioni da salvare, chiudere, riprendere attraverso leContinua a leggere “Rimini”

macchine come me

Romanzo sottilmente inquietante… Apparentemente un libro sul rapporto uomo macchina, il protagonista acquista un automa di ultima concezione, che ha una memoria base e si aggiorna in automatico, imparando il carattere del suo padrone umano; più profondamente, quanto siamo tentati dall’avere uno schiavo a disposizione? Quanto siamo tentati dalla prospettiva divina, di creare la umanitàContinua a leggere “macchine come me”

sezione suicidi

Era tantissimo tempo che non leggevo un libro giallo così triste, disincantato e lucidamente convinto della totalità del male… Sezione suicidi di Antonin Varenne è una lettura che consiglio anche a chi è in un momento triste della esistenza: a nessuno le cose possono andare male come al tenente Guerin e a lui le coseContinua a leggere “sezione suicidi”

le cose crollano

Chinua Achebe, autore nigeriano, ci racconta la parabola della vita di Okonkwo un uomo libero, di fronte all’arrivo prima delle missioni cristiane e poi della colonizzazione inglese. Il racconto ha il pregio di calarci, senza un tono giudicante o di superiorità, dentro la vita tribale che Okonkwo conduce, dentro le usanze e lo stile familiare,Continua a leggere “le cose crollano”

la maestra e il camorrista

Un saggio raggelante, sul perché in Italia non sia possibile attivare meccanismi di mobilità sociale. Federico Fubini, giornalista per il “Corriere della Sera”, propone una analisi, correlata da dati ed esperimenti, a dimostrazione della tesi di partenza: in Italia le persone agiate sono le stesse per famiglia del 1400! Sembra incredibile e invece è così…Continua a leggere “la maestra e il camorrista”

inverno con Rocco Schiavone

D’accordo, tutti avranno visto la serie televisiva, magari anche più volte da Rai Play, ma i nove libri di Antonio Manzini, dedicati al commissario Rocco Schiavone, romano trasferito ad Aosta, sono più, sono meglio, sono davvero come conoscere il commissario Schiavone, perché se guardi la serie senza averli letti, si perdono tanti piccoli particolari, cheContinua a leggere “inverno con Rocco Schiavone”

le conseguenze

Che cosa faremmo se le nostre vite fossero influenzate da una decisione presa a 18 anni? O se fosse accaduto un avvenimento che non abbiamo davvero compreso e che comunque ci ha influenzato? O se avessimo il rimorso di avere influenzato le vite dei nostri migliori amici, senza mai averglielo detto? Sono passati 40 anniContinua a leggere “le conseguenze”